VITA di CIRCOLO

Ci vediamo tutti i giovedì alle ore 20,45
presso la sede I Care in Via Mazzè (ex convento dei capuccini)

Questo trattorino è stato assegnato al circolo Acli "Carlo Cazzari" a fronte di un bando indirizzato a circoli Acli e chiamato “effetto moltiplicatore” perché mira a sostenere e moltiplicare quantità e qualità di iniziative già in essere, tramite l’acquisto di una attrezzatura.
L’obiettivo generale, tramite questo bando ma non solo, è la creazione di una Rete Acli sul consumo. In grado di realizzare piccole attività locali, concrete e mirate.
Gas, orti urbani, recupero delle eccedenze, laboratori di autoproduzione, servizi o piattaforme digitali di condivisione… sono molte le iniziative in essere per trasformarci da consumatori passivi, semplici destinatari di scelte altrui a cittadini consapevoli, in grado di usare il momento dell’acquisto e del consumo, in un’occasione di scelta, di aggregazione e di promozione di una nuova economia e un nuovo stile di vita.

Il G.A.S (Gruppi d'Acquisto Solidale) in collaborazione con il Circolo ACLI ha organizzato Giovedì 02 febbraio 2017 presso i nuovi locali "I Care" di Chivasso nel Convento dei Frati Cappuccini, una serata su "Progetto Nepal", finalizzata a promuovere e sostenere la bella iniziativa di Martino Borrione. per molti anni responsabile del Soccorso Alpino di Biella. Martino, tramite una proiezione dal titolo “Progetto Nepal”, ha illustrato la situazione post-sisma in Nepal, le attività sociali ed alpinistiche da lui svolte laggiù, e nondimeno i progetti ai quali sta lavorando.

Con la ripresa dopo le vacanze estive è ricominciato il lavoro sui temi già annunciati nel numero precedente, pertanto i consigli direttivi hanno predisposto per il prosieguo dell’ALZHEIMER CAFFE’, al quale è agganciato il “progetto Ferruccio”, riferito alla formazione delle assistenti familiari.
Il progetto Ferruccio, lo ricordiamo, è stato possibile realizzarlo grazie alla generosità della moglie dell’amico Ferruccio mancato in primavera colpito dalla malattia di Alzheimer.

Ci siamo di nuovo incontrati con il gruppo degli assistenti ad ottobre e contiamo, con l’anno nuovo, di realizzare il secondo corso. Abbiamo anche fatto la ns assemblea straordinaria per approvare la messa a norma degli statuti dei 2 circoli. Abbiamo sistemato parte dell’area che stiamo utilizzando attualmente presso l’ex oratorio dei cappuccini ed utilizzata per il prossimo Alzheimer caffè. Contiamo non appena riusciremo a concludere ufficialmente un accordo con la parrocchia Madonna di Loreto curata da don Tonino Pacetta di inaugurare la nuova sede del circolo I CARE che si sposterà da via Italia 1/A, su quest’area sulla quale abbiamo diversi progetti che speriamo di realizzare per aiutare la parrocchia a rivitalizzare un quartiere che con la partenza dei frati rischia l’abbandono.

A novembre è stato presentato il secondo incontro sul GENDER, che ha trattato l’argomento sul piano antropologico, il ciclo si concluderà con il terzo incontro che tratterà il tema sotto l’aspetto eticomorale.
Speriamo in conclusione di poter raccogliere il lavoro di ricerca in un opuscolo per fare chiarezza su un tema che normalmente viene trattato in modo ideologico e superficiale.

Prossimo appuntamento IMPORTATE il 3 dicembre 2016 sempre c/o i locali ex cappuccini: la presentazione dell’ALZHEIMER CAFFE’, alla presenza della Direzione Sanitaria dell’ ASL To 4 e della presidente dell’anno Rotariano chivassese 2016 dott.essa Canuto Rosanna, che ha realizzato un service rotariano per permettere la realizzazione del progetto.

Chivasso, le ACLI, sono presenti dal 1961. Il Circolo ACLI "Carlo Cazzari" è ubicato nella sede di Via Italia al n. 10/B. E' intitolato ad un uomo che ha dedicato oltre trent'anni della sua vita alle ACLI Chivassesi ricoprendone la carica di Presidente per oltre venti. Molteplici sono le attività che ha visto il Circolo impegnato: - indagine conoscitiva sui giovani e la scuola - iniziative sui temi della pace, ambientali, della terza età e sulle nuove povertà, ecc... E' Presidente del Circolo Beppe Socco.
Via Italia, 10/B - CAP 10034 Tel. 011 9102209 E-mail info@aclichivasso.it

"I care" è il nome che le ACLI di Chivasso hanno dato al Centro Incontri, in Via Italia n. 1/A nel 2001 e in Via Mazzè (Convento dei Cappuccini) dal 01/01/2017

Un luogo accogliente e comodo data la sua ubicazione, accessibile a molte Associazioni, Partiti e Amministratori di condominio per incontri ed assemblee, nonchè luogo di innumerevoli eventi cultutali, politici e religiosi.

Le ACLI promuovono la vita associativa, valorizzando le specificità territoriali, attraverso Strutture di base dislocate nel territorio. I CIRCOLI sono riconosciuti dal Consiglio Provinciale quale luoghi di incontro, formazione, volontariato ed azione sociale. L'adesione al Movimento aclista avviene attraverso l'iscrizione ad una Struttura di base delle ACLI (Circolo). L'iscrizione alle ACLI dà diritto a partecipare alla vita associativa.

Per partecipare alle iniziative del Circolo e/o per chiedere la prestazione di un servizio del Patronato, del Caf, ecc. NON č necessario nč obbligatorio tesserarsi al Movimento. Iscriversi però è un modo per esprimere condivisione di un progetto e sostegno morale ed economico delle attivitā. E' anche una opportunitā personale.

 

Direttivo del circolo

Beppe Stocco Presidente
Arturo Masetto Vicepres. ed economo
consiglieri Vinicio Milani
(addetto stampa)
Silvio Pugliano
Francesco Molteni (I Care)
Beppe Busso (I Care)
Piero Boano (I Care)


 

MURI e/o
CONTRO MURI
poesie di frà Carlo

 

 

 

 


un momento della
inaugurazione della sede
Acli di Via Italia, 10 a Chivasso

Circolo "Carlo Cazzari" Copyright © 2006 - Technical Contact: Resò srl - Registrant/Administrator/Maintenance: Vinicio Milani